Il progetto “Recupera i Tappi in Plastica” era nato da una sinergia tra la nostra Associazione e l'Università di Padova al fine di dare un sostengo, seppur piccolo, alle associazioni del territorio.
La raccolta dei tappi in plastica rientrava nell’ambito della raccolta differenziata e l’intento era quello di sensibilizzare i frequentatori dell’Ateneo ai termini del riciclo, trasformazione e riutilizzo delle materie plastiche.

Il progetto per la raccolta dei tappi ha visto coinvolte in questi 3 anni tutte le strutture dell'Ateneo e un importante contributo è stato dato anche dalla Biblioteca del Monumento Nazionale di Praglia e dagli studenti del Liceo Scientifico Statale E. Fermi di Padova.

Abbiamo raccolto più di una tonnellata di tappi consegnati per il riciclo in queste date:

  • Il 22 gennaio 2018: 190 kg. di tappi
  • Il 12 febbraio 2019: 485 kg. di tappi
  • Il 20 dicembre 2019: 510 kg. di tappi

Il ricavato di questa raccolta ci ha permesso di acquistare e consegnare, alla scuola presente nella Clinica Pediatrica del nostro Ateneo, un notevole quantitativo di materiale didattico (matite, colori, acquarelli, carta, colla, pennelli, gomme, ecc.) per permettere agli insegnanti di svolgere più facilmente la loro attività didattica.

Purtroppo le nuove normative introdotte di recente hanno reso difficoltoso se non impossibile il conferimento di questi tappi all'Azienda per il riciclo pertanto, con nostro dispiacere, siamo costretti a sospendere la raccolta.

Ringraziamo i soci dell'Associazione, tutti i dipendenti e gli studenti del nostro Ateneo, gli studenti del Liceo Fermi e la Biblioteca del Monumento Nazionale di Praglia nella persona di Don Pierangelo Massetti, responsabile del laboratorio di restauro del libro, per il fattivo contributo che hanno dato all'iniziativa.

tappi praglia  scuola di pediatria   tappi fermi

 

Eventi e appuntamenti

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo. Per avere maggiori informazioni cliccare qui.

  Accetto i cookie per questo sito.