Sezione Pesca

https://www.derby-sport.it
http://www.padovaassicuratrice.it
http://www.mlcestrazioni.it
http://www.birraperoni.it

XXII Campionato nazionale di pesca al colpo 2008

Nei giorni 27 e 28 giugno 2008 si è svolto il consueto campionato nazionale di pesca al colpo per dipendenti universitari. Si è trattato della XXII edizione e la competizione si è svolta nella magnifica cornice del fiume Tevere ad Umbertide. Il campionato è stato organizzato dai colleghi dell'università di Perugia coordinati dall'infaticabile e insostituibile Mauro Peccetti. La gara svoltasi nelle due giornate ha visto la presenza sul campo di gara, ormai famoso in tutt'Italia, di più di 70 pescatori provenienti da 11 Atenei diversi. La presenza in acqua di carpe di generose dimensioni ha creato qualche problema a diversi pescatori ma sono state quelle che hanno fatto la differenza. Il primo posto assoluto individuale è andato a Franco Pagnotta dell'università di Siena che pareva aver trovato un feeling diretto con il pesce visto il quantitativo del suo pescato. Il primo Ateneo qualificato è stato invece quello dell'università di Bologna.

Immagini della giornata

 

CLASSIFICA INDIVIDUALE

Posizione

Nominativo

1

Franco Pagnotta (SI)

2

Luca Lodi (BO)

3

Mirco Guccini (BO)

 

CLASSIFICA FINALE

Posizione

Università

1

BOLOGNA

2

MILANO

3

TORINO

4

PAVIA

5

PISA

6

PERUGIA

7

SIENA

8

PADOVA

9

MODENA

10

MARCHE

11

TRIESTE

CONFERMA DEI TORINESI NEL 22° CAMPIONATO NAZIONALE PER DIPENDENTI UNIVERSITARI

Ogni anno, il Gruppo Pesca del Politecnico di Torino e l’Università di Torino partecipano insieme al Campionato Nazionale di Pesca Sportiva al Colpo tra Dipendenti Universitari, patrocinato dall’Associazione Nazionale Circoli Universitari Italiani, con il supporto tecnico della F.I.P.S.A.S. Quest’anno, l’importante avvenimento è stato organizzato il 27 e 28 Giugno 2008 dal Circolo Ricreativo Culturale S. Martino dell’Università di Perugia, sul fiume Tevere ad Umbertide.
Le zone utilizzate per le due prove sono state: i Fili, il Campo Sportivo e la Carpina bassa; la fauna ittica presente è costituita in gran parte dai soliti carassi, molte alborelle, barbi ma, soprattutto, cavedani e carpe.
Il campo gara è stato all’altezza della situazione anche se estremamente difficile.Questo tratto di fiume, immerso nel verde naturale, offre al pescatore la comodità delle postazioni e la percorribilità, sia a piedi che in automobile, in tutta la sua lunghezza.Dimostrazione della grande sensibilità delle Amministrazioni locali verso la pesca amatoriale e agonistica, è la grande valorizzazione di questo importante campo di gara dell’Italia Centrale, che è divenuto una grande occasione sia a livello economico/turistico che sportivo.
Il grande rammarico, per noi torinesi, è che, con un fiume stupendo come il Po, i nostri amministratori non siano ancora riusciti a realizzare una struttura idonea e sicura per la pesca dilettantistica e professionistica. La pesca non è popolare come altri sport, è selettiva, non a tutti piace, ma chi lo pratica ne è entusiasta perché lo porta a vivere all’aria aperta e a contatto con la natura.
Per questo evento, la nostra sistemazione è stata presso l’agriturismo “ Acquacalda” in loc. Corlo-Montone (PG), gestito a conduzione familiare da Paola e Antonio Molinari.Tra le varie prove e le gare abbiamo avuto la possibilità di visitare parte della regione Umbria, culla di bellezze naturali e di grandi tradizioni artistiche e culturali, oltre che territorio improntato da sempre sulla cucina semplice e gustosa, dove il turismo trova una ricetta più che soddisfacente.
Un ringraziamento particolare va ai colleghi pescatori e collaboratori dell’Università di Perugia e al giudice F.I.P.S.A.S. per l’eccellente organizzazione di questo XXII° Campionato Nazionale di Pesca al Colpo per Dipendenti Universitari.
La formazione del Politecnico/Università era così composta: Andreotti Angelo, Bonis Alessandro, Costa Evandro, Dosio Fabio, le riserve Boggio Giuseppe e Bertucci Roberto.Sono oramai parecchi anni che partecipiamo a questa manifestazione, classificandoci sempre bene: nel 2005 primi sul fiume Tevere ad Umbertide, nel 2006 primi sul fiume Bormida a Castelnuovo Bormida, nel 2007 secondi sul canale Riolo a Bologna, nel 2008 terzi sul Tevere ad Umbertide; è un bel palmares che speriamo di incrementare anche in futuro.
Il prossimo campionato verrà organizza dall’Università di Padova sull’Idrovia, e che vincano i migliori.

Articolo di Angelo Andreotti (TO) pubblicato sulla rivista Noi Pescatori

Copyright © 2015. All Rights Reserved.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Continuando la navigazione se ne accetta l'utilizzo. Per avere maggiori informazioni cliccare qui.

  Accetto i cookie per questo sito.